L’ INDIRIZZO MUSICALE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO

Nell’anno scolastico 2013/2014 è stato istituito nella Scuola secondaria di I grado del nostro Istituto Comprensivo un corso ad Indirizzo Musicale.

L’insegnamento di uno strumento musicale nella Scuola secondaria di I grado viene introdotto in forma di sperimentazione in tutto il territorio nazionale verso la fine degli anni ’70. Negli anni due decreti (nel ’79 e nel ’96) hanno regolamentato lo studio di uno strumento musicale nella Scuola seondaria di I grado, permettendo anche l’apertura di altri corsi, ma sempre in forma sperimentale.

E’ la legge n. 124 del 3 maggio 1999 che riconduce i corsi sperimentali ad Ordinamento, facendo così diventare l’insegnamento di uno strumento nella Scuola secondaria di I grado una materia curricolare. Con il D.M. 6 agosto 1999 n. 201 viene poi istituita la classe di concorso di Strumento musicale nella Scuola secondaria di I grado (A077).

Cos’è?

Il corso ad Indirizzo musicale vuole offrire agli alunni la possibilità di accostarsi alla cultura musicale attraverso lo studio di uno strumento in modo specifico, facendone acquisire la tecnica sia con la pratica individuale, sia con la pratica d’insieme. Lo studio di uno strumento musicale arrichisce la crescita dell’alunno e affina l’armonia personale e la sensibilità artistica. In particolare l’insegnamento strumentale

  • promuove la formazione globale dell’individuo offrendo occasioni di maturazione logica, espressiva, comunicativa
  • integra il modello curricolare con percorsi disciplinari intesi a sviluppare unitamente alla dimensione cognitiva, la dimensione pratico-operativa, estetico-emotiva, improvvisativo-compositiva
  • offre all’alunno ulteriori occasioni di sviluppo e orientamento delle proprie potenzialità, una più avvertita coscienza di sè e del modo di rapportarsi al sociale
  • fornisce ulteriori occasioni di integrazione e di crescita anche per gli alunni in situazione di svantaggio

Gli strumenti per i quali è possibile chiedere l’iscrizione sono:

  • Chitarra
  • Flauto traverso
  • Pianoforte
  • Violino

Com’è organizzato?

Gli alunni ammessi al Corso ad Indirizzo musicale effettuano nell’ambito dell’attività curricolare, oltre alle due ore settimanali dell’insegnamento della Musica al mattino, 1 o 2 rientri settimanali di circa un’ora o due (dipende dalla strutturazione dell’orario annuale) per svolgere le lezioni di strumento, di teoria e lettura/pratica ritmica e di pratica di musica d’insieme.

Le lezioni sono individuali per lo strumento, per piccoli gruppi per la teoria/lettura/pratica ritmica e per gruppi strumentali e/o orchestra per la musica d’insieme.

Gli insegnanti di strumento sono docenti altamente specializzati che devono possedere titoli di studio, didattici, artistici e di abilitazione all’insegnamento dello strumento.

Quanto costa?

La frequenza è gratuita, praticamente è come avere una scuola di musica annessa alla Scuola secondaria di I grado, ma con vantaggi economici per le famiglie (si evitano dispendiose frequenze presso scuole private) e tutte le attività vengono svolte nello stesso luogo di frequenza della scuola.

La prova attitudinale

Come riportato nell’art.2 del D.M. 6 agosto 1999 n.201, l’ammissione degli alunni richiedenti all’Indirizzo musicale è subordinata al superamento di una prova orientativo-attitudinale predisposta dalla scuola.

La prova permette di scoprire e valutare abilià che sono comunque basilari ed elementari:

  • la discriminazione melodica, ritmica e armonica
  • l’ascolto e la riproduzione melodica e ritmica

Il test è articolato in due prove pratiche: una scritta e una orale e si completa con un colloquio con la Commissione per far emergere le reali motivazioni della scelta e le attitudini caratteriali del candidato, poichè anche le migliori doti devono essere supportate da impegno, costanza, passione e volontà e queste ultime unite ad una forte motivazione, possono far ottenere risultati soddisfacenti anche in assenza di doti particolarmente spiccate.

Per iscriversi basta scegliere all’atto dell’iscrizione alla Scuola secondaria di I grado l’opzione Indirizzo musicale.

Per maggiori informazioni

visitate gli articoli del sito dell’Istituto Comprensivo www.ic-este.it

oppure

telefonate ai seguenti numeri 0429/2545 oppure 0429/55677 prof.ssa Donatella Berto

Venite a visitare la Scuola durante la “settimana aperta” della musica nei giorni 7-8-9-13-14-15-16 gennaio 2020 secondo i seguenti orari

Giorno

Orario

Attività

Lunedì 

13.30 – 17.30

Lezioni individuali

Martedì 

13.30-14.20

Teoria, lettura/pratica ritmica/musica d’insieme

Martedì 

14.20-18.30

Lezioni individuali

Mercoledì

13.30 – 14.20

Teoria, lettura/pratica ritmica/musica d’insieme

Mercoledì

14.20-18.30

Lezioni individuali

Giovedì

13.30-14.20

Teoria, lettura/pratica ritmica/musica d’insieme

Giovedì

14.20-18.30

Lezioni individuali